Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Traduzione e Legalizzazione dei Documenti

AVVISO IMPORTANTE

Si comunica alla gentile utenza che a partire dal 1º settembre 2023 la legalizzazione delle traduzioni realizzate dai Traduttori Ufficiali di riferimento di questa Ambasciata dovrà essere effettuata, esclusivamente, tramite l’apposizione della postilla e non più presso la Sezione Legalizzazioni di questa Ambasciata (Convenzione dell’Aja del 1961).

Pertanto, gli utenti, una volta ottenuta la traduzione del documento originale, già previamente postillato, dovranno richiedere il riconoscimento della firma del Traduttore presso i Notai che gli saranno indicati dai predetti. Successivamente, dovranno ottenere la postilla della traduzione presso il locale Ministero degli Affari Esteri e Mobilità Umana, seguendo le indicazioni visualizzabili al seguente link:

https://www.gob.ec/mremh/tramites/apostilla-legalizacion-documentos

Si ribadisce che i documenti originali locali prima di essere tradotti vanno sempre e comunque postillati.

Le traduzioni dei documenti riguardanti lo Stato Civile e le Dichiarazioni di Valore, i quali saranno poi presentati presso gli Uffici di questa Ambasciata per la trattazione della relativa pratica, continueranno ad essere legalizzate direttamente dai predetti Uffici.

Per maggiori informazioni: legalizzazioni.quito@esteri.it

Informazioni generali